Consorzi di Bonifica commissariati. Pronti al ricorso al Tar contro Venezia

21 settembre 2015

Consorzi di Bonifica commissariati. Pronti al ricorso al Tar contro Venezia

Commissari negli enti strumentali della Regione: la maggioranza del Governatore Luca Zaia dà il via libera al progetto di legge 21 includendo anche i Consorzi di Bonifica. "Assisto incredulo a questa presa di posizione "dice Antonio Tomezzoli ( Consorzio di Bonifica Veronese) , mentre Silvio Parise ( Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta )  ribadisce :" sono convinto che ne siamo fuori". L'ultima parola, infatti, deve ancora esserci e sarà contenuta nell'elenco definitivo degli Enti che la Regione intende commissariare: stando al testo del PDL 21, si avviano a commissariamento Avepa, Azienda Regionale per il diritto alla studio Esu, Istituto Regionale Ville Venete, Veneto Lavoro, Ater, Istituto Zooprofilattico Sperimentale, Veneto Agricoltura, Agenzia Veneta per l'innovazione nel settore primario, Parco dei Colli, Parco del Sile, Parco del Delta, Parco delle Dolomiti, Parco della Lessinia e Consorzi di Bonifica. 

Perche'?

" Per velocizzare e migliorare l'azione amministrativa del Veneto"ha spiegato Silvia Rizzotto ( capogruppo della maggioranza) . C'e' però un  nodo rappresentato dalla forma giuridica dei Consorzi di Bonifica che sono enti pubblici di diritto privato, enti elettivi e che si autosostengono con quanto i cittadini versano per la bonifica, irrigazione e sicurezza idraulica. Su questo le opposizioni, che dal momento del voto sono uscite dall'aula, hanno insistito senza alcuna mozione a riguardo, per esempio lo stralcio dei Consorzi dall'elenco degli enti commisariandi, venisse accolta. Se spariranno o meno dalla lista lo si saprà solo quando la lista stessa sarà formalizzata. Ed e' a questa speranza che si appiglia Parise" Non dico nulla finchè non e' chiara la posizione della Regione. Resto convinto che ne siamo fuori e non credo che la Regione andrà avanti e da questo punto di vista sono prontissimo a confrontarmi anche attraversol'unione Veneta Bonifiche,".Alla struttura superiore rimanda la palla anche Tomezzoli " Dalla posizione di presidenti, credo che dobbiamo lasciare che di una faccenda cosi' importate si occuppino l'UVB , l'associazione nazionale della bonifica e le associazioni di categoria. Iniziative singole porterebbeo più danni che benefici. Resta la mia incredulità'". Nel coro di protesta delle minoranze c'e' stato spazio per tante accuse: di voler mettere le mani sui 110 milioni versati dalla contribuenza ( Patrizia Bartelle , M5S) , di annientamento della volontà popolare ( così la Lista Tosi in merito a Consorzi ma anche Ater) e se i tosiani lanciano l'allarme ricorsi, i pentastellati si mettono già a fianco di chi volesse presentare un ricorso al Tar.