ACQUA AMBIENTE E TERRITORIO, Conclusione delle attività didattiche per l’anno scolastico 2023-2024

13 giugno 2024

ACQUA AMBIENTE E TERRITORIO, Conclusione delle attività didattiche per l’anno scolastico 2023-2024

San Bonifacio, 13 giugno 2024. Un altro anno scolastico volge al termine e così terminano anche le attività didattiche realizzate dal Consorzio di Bonifica Alta Pianura Veneta in collaborazione con ANBI Veneto, la Regione del Veneto e l'Ufficio Scolastico Regionale e alcune associazioni locali, che hanno offerto agli studenti opportunità uniche di apprendimento e di sensibilizzazione sui temi della sostenibilità ambientale.

didattica ambiente

 

Insieme ad ANBI Veneto, il Consorzio ha partecipato al progetto "Acqua Ambiente e Territorio", promosso dalla Regione del Veneto e dall’Ufficio Scolastico Regionale, nell’ambito del quale sono stati realizzati tre Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento (PCTO) con due Istituti Tecnici, ITET Pasini di Schio (VI) e I.I.S. Ferraris-Fermi di Verona. I PCTO rappresentano un pilastro fondamentale nell'ambito delle attività didattiche del Consorzio di Bonifica Alta Pianura Veneta, poiché offrono agli studenti un'esperienza pratica e formativa sul campo, consentendo loro di acquisire conoscenze e competenze essenziali nel settore della gestione idrica e ambientale. Attraverso attività di monitoraggio, studio dei bacini idrografici e laboratori didattici, gli studenti hanno avuto l'opportunità di approfondire la comprensione delle dinamiche legate alla gestione delle risorse idriche e all'importanza della tutela dell'ambiente.

 

 

didattica pcto 1

 

Gli studenti del percorso G.A.R.A. (Gestione delle Acque e Risanamento Ambientale) del Ferraris-Fermi hanno lavorato sul tema delle Risorgive di Montorio, approfondendo le tecniche di gestione e risanamento delle acque e sviluppando competenze pratiche attraverso attività di laboratorio, come il prelievo di alcuni campioni d’acqua e le successive analisi. Il video realizzato dagli studenti documenta il loro percorso e gli interventi effettuati presso le Risorgive, evidenziando l'importanza di queste sorgenti naturali per l'ecosistema locale. Le due classi dell'ITET Pasini hanno invece sviluppato due progetti specifici volti a esplorare le dinamiche ambientali locali e a proporre soluzioni innovative per la gestione delle risorse idriche. I PCTO sono un investimento per il futuro, poiché contribuiscono alla formazione di nuove risorse altamente qualificate nel campo della gestione idraulica e ambientale. Incoraggiando la partecipazione attiva degli studenti e promuovendo la consapevolezza sui temi legati alla sostenibilità, il Consorzio di Bonifica Alta Pianura Veneta si impegna a coltivare le competenze necessarie per affrontare le sfide ambientali del futuro.

Parallelamente alle attività con ANBI Veneto, il Consorzio ha organizzato sei visite naturalistiche al Bacino di Laminazione di Creazzo nell'ambito del Progetto Artemide, in collaborazione con la Protezione Civile di Montecchio Maggiore (VI). Queste visite hanno permesso agli studenti delle scuole primarie di esplorare direttamente gli ecosistemi locali, comprendendo l'importanza delle opere di bonifica e della gestione delle acque per la tutela del territorio.

 

bacino creazzo     bacino 2


Desideriamo ringraziare tutti i docenti, gli studenti e i collaboratori che hanno contribuito al successo di queste iniziative. Un ringraziamento particolare va agli istituti scolastici coinvolti, che hanno dimostrato grande interesse e impegno.
Ci auguriamo che queste esperienze abbiano arricchito il bagaglio culturale e formativo degli studenti. Il Consorzio continuerà a promuovere iniziative educative di qualità, nella convinzione che l'educazione sia un pilastro fondamentale per la costruzione di un futuro sostenibile.


Per ulteriori informazioni:
Ufficio Comunicazione
Comunicazione@altapianuraveneta.eu