Al via la settimana nazionale della Bonifica e dell'Irrigazione in un contesto di emergenza maltempo

20 maggio 2024

Al via la settimana nazionale della Bonifica e dell'Irrigazione in un contesto di emergenza maltempo

Conoscere le funzioni e le attività del Consorzio di Bonifica sul territorio si rivela ancora più importante in un momento complicato come quello che stiamo vivendo. 

Si è aperta sabato 18 maggio 2024 la Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione, quest’anno alla sua 24^ edizione, che si terrà in tutta Italia dal 18 al 26 maggio 2024. Tema dell’edizione 2024 è “L’acqua ci nutre e ci dà vita”, un calendario di eventi dedicati al rapporto tra uomo, acqua e ambiente. Ed è proprio il rapporto tra uomo, acqua e ambiente ad essere centrale in queste ore di allerta meteo in cui le piogge eccezionali, vere e proprie bombe d’acqua, hanno messo a dura prova la rete idraulica minore che in alcuni tratti si è saturata. Il personale del Consorzio è in prima linea senza sosta da mercoledì per riparare i danni subiti e, contemporaneamente, monitorare la situazione.

L'evento che ha aperto la rassegna dedicata alla Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione si è svolto lo scorso sabato alle Risorgive del Bacchiglione, la meravigliosa oasi a nord di Vicenza che si colloca all'interno del Bosco di Dueville, grazie alla collaborazione di Risorgive del Bacchiglione e Cooperativa Ecotopia. 

settimana nazionale bonifica 24

L'iniziativa ha visto la partecipazione di numerosi cittadini, curiosi e attenti di scoprire la biodiversità di quest'area di Risorigive, luogo di grande importanza naturalistica (Natura 2000) e parte di uno dei più grandi acquiferi d’Europa. Le Risorgive sono di proprietà della Provincia di Vicenza e vengono gestite da Viacqua con cui il Consorzio collabora per eseguire alcune attività di manutenzione dell'area, fondamentali per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari. Grazie alla presenza di un gruppo di ricercatori specializzati nel monitoraggio di uccelli mirgratori, i partecipanti hanno potuto assistere all'operazione chiamata di "inanellamento" di un usignolo. Nella stazione di inanellamento all'interno delle Risorgive gli scienziati riescono a studiare gli uccelli e i loro spostamenti, misurare gli effetti dei cambiamenti climatici sulla biodiversità, valutare l’impatto delle attività umane sull’ambiente che ci circonda.

I ricercatori, grazie all’inanellamento, raccolgono moltissimi dati utili al monitoraggio e alla conoscenza dell’ecologia delle popolazioni di uccelli presenti nell’area.

Il territorio delle Risorgive del Bacchiglione (compreso nel SIC IT322004 e nella ZPS IT3220013) è stato oggetto del progetto “LIFE+ 09NAT/IT/000213 SOR.BA.” per la riqualificazione delle sorgenti di uno dei più importanti fiumi di risorgiva a livello europeo, il fiume Bacchiglione. 

Settimana della VBonifica 24   

 

La giornata di apertura della Settimana Nazionale della Bonifica e dell'Irrigazione si è rivelata un successo, grazie alla partecipazione attiva della comunità e alla condivisione di conoscenze preziose. Tuttavia, l'emergenza maltempo in corso ha evidenziato ancora una volta quanto sia cruciale investire nella manutenzione e nello sviluppo delle infrastrutture idriche per proteggere il nostro territorio e le nostre risorse naturali. Il Consorzio di Bonifica Alta Pianura Veneta continuerà a lavorare con dedizione e impegno per garantire la sicurezza e il benessere della nostra comunità.

L'auspicio è che, anche attraverso eventi come questo e con un'azione concertata tra istituzioni e cittadini, si possa costruire un futuro più resiliente e sostenibile per tutti.

risorgive1