AGGIORNAMENTI EMERGENZA MALTEMPO. IL CONSORZIO AL LAVORO PER PRESIDIARE IL TERRITORIO

17 maggio 2024

AGGIORNAMENTI EMERGENZA MALTEMPO. IL CONSORZIO AL LAVORO PER PRESIDIARE IL TERRITORIO

 

pompe vicenza

San Bonifacio, 17 maggio 2024. Si continua a lavorare senza sosta insieme alle amministrazioni locali e alle istituzioni di riferimento, in queste ore di allerta meteo in cui le piogge eccezionali, vere e proprie bombe d’acqua, hanno messo a dura prova la rete idraulica minore che in alcuni tratti si è saturata. Il personale del Consorzio è in prima linea senza sosta da mercoledì per riparare i danni subiti e, contemporaneamente, monitorare la situazione.
I tecnici e gli operai del Consorzio sono sul campo per presidiare le situazioni più critiche e intervenire, dove possibile, con allagamenti controllati nelle zone di campagna, con riprese arginali, posizionamento di sacchi di sabbia per contenere le acque e soprattutto per rimuovere i detriti che in alcune zone hanno formato mucchi e ostacoli al deflusso delle acque.

 

allerta meteo 2024

 

Aggiornamenti dal territorio


Area destra Astico (provincia di Vicenza)

• Attualmente la situazione in questa area è sotto controllo. Si sono registrate delle frane nel Comune di Monte di Malo e diversi alberi sono caduti in prossimità del Torrente Gogna a Schio. I nostri operai sono al lavoro per rimuovere gli alberi caduti nel torrente.


Area sinistra Adige (provincia di Verona, Vicenza e Padova)

• Nella zona collinare tra Soave, Monteforte d’Alpone e Montecchia di Crosara si sono registrate alcune rotte arginali su cui il personale del Consorzio sta intervenendo;
• La zona più critica al momento è tra i Comuni di Bevilacqua, Terrazzo e Boschi Sant’Anna dove il Fratta non può più ricevere acqua; si registrano allagamenti diffusi e controllati per far defluire le acque;
• Il Ronego è sotto monitoraggio ma la situazione risulta stabile al momento;
• Nella zona Berica, si registrano alti livelli della Liona ed è stato aperto il bacino di Campiglia dei Berici;
• Il fiume Retrone registra ancora alti livelli mentre i livelli del Selmo stanno rientrando nella norma

allerta maggio 2024 rotta

 

Ufficio Stampa
Francesca Carrettoni
3485294813